La decisione costituisce un cambiamento radicale nella classica distribuzione dell’industria farmaceutica, che di solito non fornisce direttamente i pazienti. La novità va incontro ai clienti più riservati, ma soprattutto contrasta la giungla di versioni contraffatte, e senza ricetta, sul web.

Trenton (New Jersey, Usa), 6 maggio 2013 – Pfizer comincerà a vendere il viagra anche online. Lo ha annunciato ad Associated Press la stessa casa farmaceutica, con sede a New York. La decisione costituisce un cambiamento radicale nel modello di distribuzione dell’industria delle medicine.
Le ditte farmaceutiche, infatti, di solito non riforniscono direttamente i pazienti, ma passano attraverso i commercianti all’ingrosso, che a loro volta distribuiscono a farmacie, ospedali e ambulatori medici.
Da una parte la vendita online viene incontro agli utenti più riservati che negli Stati Uniti non saranno più costretti di chiedere la pillola blu al farmacista di turno ma potranno scegliere il fai da te; dall’altra è un modo per affrontare il problema degli store online che vendono farmaci falsi.
Per acquistare il Viagra sul sito viagra.com i clienti dovranno inserire una prescrizione medica e, per il lancio dell’iniziativa, l’azienda ha previsto di offrire tre pillole gratuite con il primo acquisto e il 30% di sconto per il secondo. Ogni pillola costa solitamente 25 dollari.
Su internet ci sono molte farmacie online che offrono versioni contraffatte del Viagra e altre medicine note senza prescrizione e con uno sconto fino al 95% del prezzo normale. Spesso i pazienti non realizzano che si tratta di medicine false e che le farmacie legali richiedono una prescrizione.

Fonte: http://qn.quotidiano.net

Share