Farmaceutica, Cursi (Pdl): La strada intrapresa dal governo è quella giusta.

“Noto con piacere che finalmente il Governo ha deciso di dotarsi di una politica economica a sostegno e salvaguardia dell’industria farmaceutica. L’intervento del sottosegretario Claudio De Vincenti stabilisce in modo chiaro che non ci saranno più tagli orizzontali all’industria farmaceutica, che ricordo essere un comparto trainante della nostra filiera economica e che dà lavoro a decine di migliaia di persone“ – è quanto dichiara in una nota Cesare Cursi, Responsabile Nazionale Consulta Salute ed Affari Sociali del PdL. “Immaginare una politica a sostegno della Ricerca ed Innovazione dell’industria farmaceutica – continua Cursi – non solo garantirà un maggior livello di benessere alla popolazione ma di certo aumenterà la ricchezza in termini di Prodotto Interno Lordo ed incremento dell’occupazione. Per troppi anni abbiamo assistito ad una incerta politica di penalizzazione del settore ove lo sforamento della spesa rispetto ai tetti prefissati veniva curiosamente riversato sulle aziende e non sul sistema organizzativo, che in molte regioni risultava assolutamente inefficace ed inefficiente. La strada intrapresa è quella giusta – conclude Cursi. L’unica incertezza è quella di ancorare i livelli di finanza pubblica al PIL nazionale che, come noto, in questi ultimi anni non mostra segni di crescita”.

Fonte: www.ilvelino.it

Share