Secondo l’ultimo report pubblicato dal National Cancer Registry, l’Irlanda è la nazione d’Europa con il più alto tasso di mortalità per cancro alle ovaie. Tra il 1994 e il 2010 circa 376 nuovi casi l’anno, da 5 a 12 decessi ogni 100.000 donne: quella alle ovaie è la 4^ tipologia di tumore più diffusa in Irlanda. Sono questi i dati ribaditi in occasione della Giornata Mondiale del Cancro alle Ovaie, ricorrente l’8 Maggio, che vedrà 26 organizzazioni e 17 paesi impegnati in tutto il mondo nella sensibilizzazione al tema e nella divulgazione di notizie per il riconoscimento precoce dei sintomi e dei fattori di rischio. Statistiche dimostrano che solo il 45% delle donne sopravvive ad un tumore alle ovaie, contro l’89% delle pazienti con neoplasia al seno. Tra i sintomi da discutere con il medico, se avvertiti per più giorni in tre settimane: il dolore pelvico, l’aumento di dimensioni ed il persistente gonfiore addominale, difficoltà nel mangiare, necessità di urinare frequentemente, affaticamento e rapida perdita di peso.

Fonte: http://www.west-info.eu

Share