Il 20 marzo, a Milano, il convegno nazionale “Isf 2014”

Una riflessione approfondita sul nuovo ruolo che l’informazione medico scientifica può – e forse deve – assumere, all’interno del mutato scenario dell’industria farmaceutica e del sistema sanitario. La cronaca ci parla di un contesto che in sé non indurrebbe di certo all’ottimismo: negli ultimi sette anni, su 13.400 posti di lavoro in meno nel farma, il 70% era occupato da ISF. Tuttavia, nelle epoche di più profonda trasformazione, alle criticità e alle minacce si accompagnano sempre notevoli chance di reinventare il proprio ruolo e la propria professione.

 

Soprattutto queste nuove opportunità, assieme a una disamina approfondita dei profili di maggiore interesse per l’Isf nel nuovo universo farmaceutico, saranno al centro del convegno nazionale “Isf 2014”, in programma per il prossimo 20 marzo a Milano (clicca qui per tutte le info).

 

Attraverso l’apporto di esperti e aziende leader – che parteciperanno con i propri speech e con la disponibilità a momenti di confronto – saranno esaminati i principali trend evolutivi dell’ISF, sotto tre punti di vista: legale, gestione Risorse Umane, nuove tecnologie. I key topics  dell’appuntamento possono essere consultati direttamente sulla pagina web dedicata, ma fra gli argomenti di maggior interesse segnaliamo l’analisi del cambiamento del rapporto con il medico e con la farmacia, una sessione dedicata ai nuovi modelli di organizzazione della sales force  e le migliorie strategie per ricollocarsi sul mercato del lavoro.

 

Fonte: aboutpharma.com

Share