Roma, (Adnkronos Salute) – “In dibattimento quando ci sara’ l’opportunita’ di un approfondimento, dimostreremo l’assoluta infondatezza dell’accusa”. Lo affermano all’Adnkronos Salute gli avvocati Alessandro Traversi, Mario Casellato e Roberto Cordeiro Guerra, difensori di Giovanni e Lucia Aleotti, figli del patron dell’azienda farmaceutica Menarini, Alberto Aleotti, rinviati a giudizio dal gup di Firenze nel procedimento sulla gestione dell’azienda farmaceutica.

“In fase di udienza preliminare – aggiungono gli avvocati – le valutazioni del giudice non possono essere particolarmente approfondite. Ricordiamo inoltre – concludono – il felice esito gia’ ottenuto dalla Cassazione riguardo il sequestro”.

Fonte: www.liberoquotidiano.it

Share