image

L’autorevole agenzia americana per il controllo dei farmaci e delle cure, definisce il nuovo farmaco per la cura dei tumori come terapia rivoluzionaria e ne accelera l’iter di approvazione.

Ha ottenuto una corsia preferenziale per l’esame, da parte della Food and Drug administation, il nuovo farmaco per la cura dei tumori ai polmoni.

Il farmaco, prodotto dalla nota azienda farmaceutica GlaxoSmithKline, già utilizzato per la cura del melanoma, è stato definito dall’autorevole agenzia americana per il controllo dei farmaci e delle cure, addirittura come terapia rivoluzionaria. Per questo motivo, degno della massima priorità possibile (rispetto ad altri farmici) nell’analisi finale, necessaria per l’approvazione del suo utilizzo anche per cura del cancro polmonare.

Merito dei test, dai risultati soddisfacenti, effettuati nella precedente seconda fase di sperimentazione che hanno accelerato l’iter di approvazione del farmaco a base di “dabrafenib”. Quindi, salvo imprevisti, il farmaco potrebbe ottenere l’ok definitivo in tempi decisamente rapidi e ridare ulteriori speranze a chi è stato colpito da questo terribile male.

Fonte: urbanpost.it

Share