image

E’ in corso la riunione alla quale sta partecipando anche l’assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino e il direttore generale Salvatore Sammartano. Al centro dell’incontro anche la spesa esagerata di medicinali per la cura dell’osteoporosi.

Un vertice è in corso all’assessorato regionale alla Salute alla presenza del presidente della Regione, Rosario Crocetta con l’assessore alla Salute, Lucia Borsellino e il direttore generale Salvatore Sammartano. Per la prima volta attorno ad un tavolo sono riuniti tutti insieme anche i 17 commissari straordinario delle 9 Asp dei 3 Policlinici e delle 5 aziende ospedaliere di tutta la Sicilia.

Un vertice che sembra stia mettendo a fuoco l’ultimo scandalo che ha coinvolto il Pianeta Sanità in Sicilia e legato alla spesa spropositata di farmaci con uno sforamento di 120milioni di euro e legata soprattutto alle medicine per la cura dell’osteoporosi che ha un’incidenza nella spesa di quasi 26 milioni di euro.

Scandalo che è stato affrontato ieri anche dalla Commissione Sanità all’Ars che ha ascoltato in audizione l’assessore Borsellino e il direttore generale Sammartano. La Guardia di Finanza, su mandato della Procura di Palermo, intanto sta indagando sul “caso” e, come spesso accade in questi casi, si parla di contenimento della spesa.

I commissari straordinari convocati da Crocetta e Borsellino, attendono di acquisire ulteriori elementi dalle verifiche che sono in corso da tempo da parte dell’assessorato regionale alla Salute.

Fonte: ilsitodipalermo.it

Share