È quanto si è deciso oggi nel corso di un incontro presso la sede dell’Iss con i rappresentanti di Aifa, Cnt, Ministero della Salute e Stamina Foundation. Spetterà sempre al Comitato scientifico l’individuazione delle cell-factory in cui potranno essere prodotte le cellule secondo le Gmp.
25 GIU – Si è svolta oggi, all’Istituto Superiore di Sanità, una riunione con i rappresentanti di Stamina Foundation e i rappresentanti di Aifa, Cnt, Iss e Ministero della Salute. Nel corso dell’incontro si è concordato, ai fini dell’avvio della sperimentazione, che la Fondazione Stamina consegnerà il metodo all’Istituto superiore di sanità, all’Aifa e al Cnt. Sono state altresì concordate nel merito opportune garanzie di confidenzialità.
Il metodo stamina sarà poi discusso nella sede del Comitato Scientifico che presiederà la sperimentazione e procederà all’individuazione degli ospedali in cui verrà realizzata la sperimentazione, oltre che delle cell-factory in cui potranno essere prodotte le cellule secondo le good manifacturing practices (Gmp).
La prossima riunione è stabilita per il 2 luglio.

Fonte: www.quotidianosanita.it

Share