Sono 12 in totale i medici arrestati, tra cui tre chirurghi specialisti in ortopedia finiti in carcere e nove (sei specialisti e tre medici di base) ai domiciliari, nell’inchiesta della Procura di Monza su un presunto giro di mazzette per favorire una società fornitrice di protesi che sarebbero state anche di “bassa qualità”. Stando a quanto chiarisce il procuratore Luisa Zanetti, per altri sei medici di base è stata applicata la misura cautelare della “sospensione dall’esercizio dell’attività di medico convenzionato con il Servizio sanitario nazionale”.

Tags: , , , ,