Allarme lanciato nel Regno Unito, aspettare circa cinque minuti

(ANSA) – ROMA, 29 APR – Quando il bimbo nasce bisogna fare attenzione a non tagliare immediatamente il cordone ombelicale, perche’ questo potrebbe portargli in futuro problemi di carenza di ferro e anemia. A lanciare l’allarme sono gli esperti del National Childbirth Trust, un’associazione britannica che si occupa di fornire supporto e informazioni ai neo genitori.

Recidendo il cordone ombelicale pochi secondi dopo che il piccolo e’ venuto alla luce – spiegano – viene a mancargli sangue vitale dalla placenta: le ripercussioni sulla salute futura possono essere importanti, perche’ la mancanza di un elemento fondamentale per l’organismo come il ferro, che nel solo Regno Unito riguarda il 10 per cento dei bambini, puo’ avere tra l’altro anche un impatto negativo sulle capacita’ cognitive.

Per questo- spiega il National Childbirth Trust – meglio attendere per tagliare il cordone ombelicale dopo la nascita, per un periodo variabile dai due ai cinque minuti, fino quando non smette di pulsare naturalmente. ”E’ ora che il sistema sanitario nazionale cambi completamente una pratica datata e potenzialmente dannosa utilizzata per decenni” chiarisce Andrew Gallagher, pediatra del Worchestershire Royal Hospital al quotidiano britannico Daily Mail.(ANSA).

Fonte: www.ansa.it

Share