Secondo un articolo pubblicato sul Wall Street Journal, la canadese Valeant starebbe trattando l’acquisizione di Actavis, terza società al mondo nel settore dei farmaci generici. Si tratterebbe di un accodo che prevede uno scambio azionario che valuterebbe Actavis circa 13 milairdi di dollari. La notizia non è stata commentata da nessuna delle due società.

Valeant è una società molto attiva, cresciuta molto in pochi anni grazie a una politica di acquisizioni particolarmente spinta. Dal 2010 ha effettuato ben 17 acquisizioni, compresa quella di Medicis società specializzata nel settore dermatologico comprata nel 2012 per $2,6 mld. Actavis aveva anche cercato di far sua Cephalon, poi comprata da Teva per $6,2 mld. Nel 2012 Actavis ha avuto un giro d’affari di circa $3,5 mld e in borsa capitalizza $22,2 mld. Negli ultimi 12 mesi l’azione in borsa è salita del 31%.

La nuova Actavis è nata lo scorso anno quando l’americana Watson Pharmaceutical aveva comperato l’islandese Actavis, decidendo che la nuova società si chiamasse proprio Actavis, un marchio che è stato giudicato migliore e più facilmente riconoscibile.

Nel 2012, Actavis ha generato un fatturato di $5,9 mld e borsa viene valutata $12,9 mld. Il Negli ultimi 12 mesi il valore delle azioni è salito del 36%.

Fonte: www.pharmastar.it

Share