Viagra generico? No grazie. Gli italiani a letto non badano a spese e scelgono la pillola blu originale. Il debutto – poco meno di un mese fa – dei ‘fratelli low cost’ del Viagra non sembra aver intaccato la fedeltà degli italiani al farmaco dalle vendite record. La maggior parte dei pazienti continua a scegliere la griffe. Un po’ perché, almeno inizialmente, i prezzi dei generici non erano troppo vantaggiosi, mentre ora si stanno allineando verso il basso. E un po’ per via della radicata diffidenza nei confronti dei farmaci equivalenti. Qualcosa, però, sembra muoversi. Alcune farmacie segnalano uno spostamento di circa il 20% delle vendite di Viagra dal griffato al generico. E’ quanto emerge da un’indagine a campione dell’Adnkronos Salute, che ha interpellato alcune delle principali farmacie di Milano, Roma e Napoli.

Fonte: adnkronos.it

Share